martedì 13 febbraio 2018

CAMBIARE ASPETTO ALLA CUCINA con le piastrelle adesive






Senza l'onere d'impegnare troppi soldi o tempo per una ristrutturazione completa della cucina, potete darle un nuovo look cambiando le mattonelle paraschizzi senza lavori di muratura! Scopriamo come.


Spesso quel tocco in più, o diverso, lo possono donare le piastrelle poste dietro ai fornelli, lungo tutto il sottopensile. Le riviste d'arredamento mostrano bellissimi suggerimenti che purtroppo vengono accantonati perchè presuppongono smantellamento totale.

In realtà con un piccolo trucco potete rivestire il vostro muro, senza bisogno di muratori. La risposta è in realtà abbastanza semplice: peel-and-stick tile! Si tratta di piastrelle adesive


Sono abbastanza resistenti?
Sicuramente la preoccupazione maggiore che porta ad essere scettici è se questi adesivi sopportano i grassi, il calore, o se dopo poco iniziano a scollarsi.






Realizzate con materiale di alta qualità, senza odore, le piastrelle stickers sono resistenti all'acqua, resistenti all'umidità, adatte per decorare le piastrelle di cucina/bagno. La scelta è vasta e potrete scegliere piastrelle eco, non tossiche, prive di formaldeide. 


In quali ambienti si possono applicare le piastrelle adesive?
Ovunque, e lo dimostra il fatto che parliamo della sua applicazione in cucina,  quindi uno degli ambienti più difficile, causa umido e grasso.
Le piastrelle adesive sono adatte per il rivestimento di qualsiasi superficie, anche la più piccola o difficile da raggiungere.
Le piastrelle adesive sono adatte anche per essere impiegate all'interno di ambienti umidi, come il bagno poiché garantiscono un'ottima resistenza all'umidità, nonché un elevato comfort al calpestio. La loro caratteristica struttura consente di assorbire i rumori, i passi o le eventuali cadute di oggetti.
Sono applicabili anche sull'intonaco, sul gesso e sul cemento, dunque è possibile rivestire qualsiasi tipologia di superficie, dal pavimento alle pareti, purché esse siano lisce e levigate, in alternativa, sarà possibile ricorrere a particolari prodotti, specifici per superfici irregolari. 
Il prodotto è protetto da una pellicola antigraffio. Dopo averlo incollato alla parete, bisogna togliere questa pellicola per ricevere il chiaro disegno. Essendo autoadesivo, basta togliere l'adesivo dalla pellicola al dietro e incollarlo sulla piastrella. Consigliamo di incollarlo sulle piastrelle piatte e lisce.
Per conoscere la quantità di piastrelle da acquistare è necessario moltiplicare larghezza della superficie da rivestire per la sua lunghezza, così da ottenere i mq delle lastre o quadrotti di piastrelle necessari. È consigliabile comprare il 10% in più per un eventuale dimensionamento (tagli di piastrelle, angoli smussati) delle piastrelle, in relazione alla forma della superficie da rivestire.


Manutenzione
Basta pulirle con un panno umido.








Non vi resta che provare...

Dove comprare online le piastrelle adesive:
Esistono in vari formati, a mattonella singola, o strisce con sei mattonelle tagliabili come esempio nella foto
Qui una vasta gamma di fantasie: → Piastrelle Adesivi Backsplash, fai da te impermeabile 



Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...