domenica 20 agosto 2017

COME ASCIUGARE I MAGLIONI di LANA SENZA DEFORMARLI



Asciugare i maglioni di lana senza deformarli




Spesso per la fretta stendiamo appesi anche i maglioni di lana, pur sapendo che quando li toglieremo avranno assunto antipatiche forme, dovute alle mollette, e per il peso del maglione bagnato. Angoli slabbrati, talvolta non facili da eliminare neanche con il vapore del ferro.

In realtà i maglioni di lana, da quella pregiata alla meno, andrebbero asciugati stesi in orizzontale, su un piano liscio.

In 3 punti, come asciugare la lana senza deformarla:



 
1. Eliminare acqua in eccesso. Passaggio importante per facilitare e velocizzare l'asciugatura, e per rendere il capo meno pesante. Per non infeltrire il maglione è opportuno usare degli asciugamani. Stendere il maglione su di un asciugamano ed arrotolarlo. A questo punto strizzare più volte.

2. Cambiare asciugamano e stendere il vostro maglione, modellandolo, evitando che il bordo in fondo si slabbri.

3. Asciugatura. Lasciarlo asciugare in luogo caldo e ventilato (evita le escursioni termiche, le fonti dirette di calore o le temperature rigide dell’inverno: potresti infeltrire i tuoi capi anche dopo il lavaggio!). Durante l'inverno va bene anche il tavolo della cucina!

Evitate di stenderlo, seppur in pari, sullo stendino, perchè asciugandosi rischia di prendere le onde dei ferri.


Alternativa in verticale

Se proprio non volete rinunciare a stendere il maglione in verticale, procedete a togliere l'acqua in eccesso come descritto in precedenza, poi fate passare nelle maniche un paio di collant, per ogni manica una gamba. Appendete i piedi dei collant. In questo modo potete evitare antipatiche pieghe e deformazioni nella lana.

Se il tuo maglione preferito si è infeltrito, non dramatizzare, scopri alcune soluzioni per salvarlo.

COME SFELTRIRE LA LANA E RECUPERARE UN MAGLIORE ROVINATO




Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...