sabato 1 luglio 2017

UNISCI ALLA SFIDA: LUGLIO SENZA PLASTICA



Non è un mese che fa la differenza, ma può essere un mese in cui ti rendi conto che vivere senza plastica è difficile ed allo stesso tempo fattibile. Tante piccole scelte d'acquisto, piccole abitudini da modificare... ma sicuramente sarà una sfida sana per te e per l'ambiente.

Luglio libero dalla plastica , #plasticfreejuly è una campagna annuale, per cercare di diffondere la consapevolezza di quanta plastica esiste nella vita delle persone, e si spera, portare anche piccoli cambiamenti nelle tue abitudini. Non si cambia il mondo in un mese, ma se solo si accende la consapevolezza di una persona, il cambiamento è in movimento.

Provate anche per pochi giorni, e vi renderete conto di quanta plastica passa attraverso le vostre mani, corpo. L'idea è nata in Australia nel 2011 ed è cresciuta rapidamente, raggiungendo più di un milione di persone in tutto il mondo. Unisciti anche te, sapere che tante altre persone stanno svolgendo la tua stessa sfida aiuterà nel raggiungere il proposito.

DI NO ALLA PLASTICA, ZERO RIFIUTO, ATTIVATI AL RICICLO


Perché dovremmo preoccuparci di fare questo?   
Difficile spezzare il legame e dipendenza dalla plastica, talvolta impossibile, ci sono però alcuni passi, alcune scelte d'acquisto e stile di vita, che possono contribuire a ridurre notevolmente il suo impiego, portando più salute a noi, al nostro ambiente.

Certo il riciclaggio fa tanto, anche se purtroppo esiste una cruda realtà oltre le apparenze e le favole che ci raccontano. Contrariamente a quanto suggerisce il loro nome, una nuova relazione sulle Nazioni Unite sulle plastiche marine conferma che la maggior parte delle materie plastiche contrassegnate come biodegradabili non si rompono nell'oceano. Ricorda che la plastica peggiore è la micropastica, spesso usata nei cosmetici, dentifrici.
Uno dei tanti motivi per cui diventa necessario iniziare a vivere senza plastica.

Studi rilevano che la maggior parte del sale marino contiene microplastiche
derivanti dall'inquinamento dei mari ed oceani. Un team di ricerca della Malesia ha voluto analizzare 17 marchi di sale marino venduti in 8 paesi differenti. Il risultato è stato davvero sconcertante, solo un campione è risultato plastic free, libero da microplastiche.

Lettura correlata:
IL SALE MARINO CONTIENE SEMPRE PIÙ MICROPLASTICHE: NOI, COME I PESCI, CON PLASTICA NEL CORPO

Affrettatevi, perché luglio inizia da oggi! Aderisci qui, l'unica vera campagna internazionale.
Nel format indicherai nome , paese di origine e la tua missione, il tuo proposito...

Piccola traduzione della parte finale, per chi non ha dimestichezza con l'inglesee.


During Plastic Free July I will:
Durante Luglio senza plastica io:

  •      (EVITO IMBALLAGGI MONOUSO)

  •       (EVITO LA TOP4: BORSE, BOTTIGLIE,CANNUCCE ,TAZZE DA ASPORTO)

  • (COMPLETAMENTE SENZA PLASTICA)
I'm doing Plastic Free July for:
Praticherà Luglio senza plastica per:
  • (1GIORNO)
  • (1 SETIMANA)
  • (TUTTO LUGLIO)
  • (DA ORA IN AVANTI...)
I will also take the challenge: 
Porterò la sfida anche: 
  • (NELLA MIA ORGANIZZAZIONE)
  • (A SCUOLA, LAVORO...)
Segnala i tuoi progressi con il #choosetorefuse hashtag e tag @plasticfreejuly e ricorda: 'E 'più facile di quanto si pensi' .

Inizia da qui, con gli 11 passi per ridurre la plastica dalla tua routine:

11 MODI FACILI PER INIZIARE A RIDURRE, OGGI, LO SPRECO DI PLASTICA

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...