mercoledì 31 maggio 2017

COME PREPARARE IL TOPPING di frutta: ALL'AMARENA, FRAGOLA, FRUTTI DI BOSCO



Arrivano i frutti di primavera-estate sulle nostre tavole, dalle ciliege, amarasche, alle fragole e poi ancora frutti di bosco. Perché non usarli anche in modo alternativo? Certo la frutta fresca è la migliore, ma decisamente golosa anche per arricchire la panna cotta, lo yogurt, il budino, o qualunque dessert vorremmo cucinare.





Quello di seguito è il procedimento per fare il topping di frutta, ad esempio all'amarena, in realtà potete scegliere i frutti o le combinazioni di frutti che desiderate, dalle more alle fragole, lamponi, frutti di bosco...


Ingredienti

500 di frutta lavata ed eventualmente denocciolata
200 ml di acqua
200 gr di zucchero (possibilmente di canna)
3 cucchiai di succo di limone
3 cucchiai di amido di riso.

Procedimento

1. Lavate bene la frutta e pulitela, se ha il picciolo e nocciolo levateli.
Calcolato il peso versatela in una pentola a cui andrete ad aggiungere acqua e zucchero, nelle quantità indicate in proporzione.
2. Mettere sul fuoco e far cuocere.
3. Preparate nel frattempo l'addensante:
Mettere in un pentolino 3 cucchiai di succo di limone, e 3 cucchiai di amido di riso, mescolare ed amalgamare sino a comporre una crema senza grumi.
Mettere sul fuoco e cuocere per circa 2 minuti, il tempo necessario perchè si addensi (tipo crema pasticcera) ma non si bruci.
4. Aggiungere la crema ottenuta alla frutta in cottura, mescolare e continuare a cuocere per altri 10/15 minuti. Il tempo varia a seconda della frutta utilizzata, dovrete vedere che l'acqua è evaporata e si sta addensando.
5. Frullare per ottenere una crema, potete utilizzare il mixer oppure usare il passaverdura. (In caso di fragole, more, il passaverdura aiuterà ad eliminare una buona parte di semi)
6. Togliere dal fuoco ed attender qualche minuto, poi iniziare a passare con un colino. Si tratta dell'operazione più lunga poiche lentamente dovrete far scendere la "semi marmellata" dal colino, aiutandovi con un cucchiaio. Nel colino dovrà rimanere poco o nulla, eventualmente qualche buccia o i semi.
7. Il composto uscito è il vostro topping. Riempite uno squeezer e conservate in frigo. (circa 1 mese).

→ Dove comprare il dosatore con squeezer per il topping.




Se vi avanza tanto topping potete sterilizzarlo in qualche vasetto ed usarlo come gelatina per la colazione o biscotti.

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...