venerdì 23 dicembre 2016

TUBATURE WC, LAVANDINO INTASATE: RIMEDI NATURALI, CON O SENZA PRODOTTI




Rimedi naturali ed economici per tubature otturate: dal wc, al lavandino, senza l'intervento dell'idraulico e senza usare prodotti chimici costosi e pericolosi per la salute.

Le tubature otturate sono un vero incubo, ma esistono alcune soluzioni naturale molto efficaci ed economiche. Gli sgorganti artificiali sono infatti piuttosto pericolosi e sono assolutamente da evitare: si tratta di prodotti altamente corrosivi, estremamente aggressivi e in grado di provocare gravi danni alla pelle e agli occhi, nonché sono responsabili di irritazioni delle vie respiratorie e sono ovviamente dannosi per l’ambiente. Perché allora rischiare se esistono valide alternative e utili accorgimenti da adottare in maniera del tutto naturale?

Leggi anche:
COME PULIRE IL BAGNO SOLO CON PRODOTTI NATURALI, NON TOSSICI

1. Bicarbonato e aceto
La prima soluzione è quella che abbiamo già descritto per togliere incrostazioni dai piani cucina, dal forno. Viene utilizzata la reazione chimica unendo bicarbonato ed aceto.

Versare un bicchiere di bicarbonato e fatto seguire da mezzo litro di aceto. lasciate agire bene. A completamento della effervescenza e schiuma aprite l'acqua calda e lasciate scorrere. Se non risolto completamente ripetere.

2. Acido citrico e bicarbonato
Con acido citrico e bicarbonato otterrete una reazione simile a quella tra l'aceto e il bicarbonato per quanto riguarda l'effetto di sblocco degli ingorghi. Versate negli scarichi mezzo bicchiere di acido citrico, fate seguire da mezzo bicchiere di bicarbonato e da un litro d'acqua calda. Attendete con pazienza che il rimedio agisca.

3. Sale ed acqua calda
Per otturazioni di media entità anche il sale è molto efficace.
Riempire lo scarico questa volta con sale da cucina grosso. Versare immediatamente acqua calda a bollore, precedentemente scaldata. Aiutarvi con lo stura lavandini.  Per riuscire a sbloccare l'ingorgo nello scarico di un lavandino, potrebbe esservi utile ricorrere ad un bastoncino metallico (gli idraulici usano, ad esempio, spirali metalliche). Provate con del fil di ferro o con un ferro per il lavoro a maglia.

Potete abbinare al sale grosso anche mezzo bicchiere di bicarbonato.

4. Soda da bucato, Soda Solvay
Non si parla ovviamente di soda caustica ma di carbonato di sodio usato per le pulizie della casa.
Si utilizza nello stesso modo del sale, riempire la tubatura e far seguire da molta acqua bollente, aiutateti eventualmente con lo stura lavandini.

Leggi anche:
SODA SOLVAY o CARBONATO DI SODIO, BICARBONATO E PERCARBONATO: PROPRIETÀ E DIFFERENZE


5. Bibite gassate
In generale le bibite gassate aiutano ad eliminare le impurità delle tubature, la meglio è l'adorata Coca cola.

6. Acqua di cottura delle patate 
Il vecchio rimedio della nonna pare funzioni, anche la'cqua di cottura delle patate si presta benissimo come rimedio naturale contro le tubature otturate. L’azione dell’amido, unita a quella dell’acqua calda, permetter di sciogliere qualsiasi tipo di sporco anche quello più resistente.

7. Soda caustica
Ricorrete alla soda caustica (idrossido di sodio, la stessa soda che si utilizza per fare il sapone in casa) soltanto se il problema è molto grave e se i rimedi precedenti non hanno funzionato, oppure se è l'unico ingrediente utile che avete a portata di mano, al di fuori dei classici prodotti per gli scarichi. Non dimenticate le precauzioni: indossate dei guanti, non toccate mai la soda con le mani, se potete proteggete gli occhi con una mascherina o con degli occhiali. Versate due cucchiai di soda lungo i tubi di scarico, fate seguire da acqua bollente, allontanatevi e lasciate agire.


Idraulico fai da te: sturare tubature e wc intasato




In casa è sempre avere come base il classico sturalavandini in silicone, però esistono alcune varianti con sondino a spirale usati dagli stessi idraulici.

Utili per liberare tubi senza l’utilizzo di prodotti chimici dannosi, questi sturalavandini a spirale sono dotati di un lungo filo spesso e in acciaio flessibile che raggiunge anche i 10 metri di lunghezza e che può essere introdotto negli scarichi intasati aiutandosi con una comoda e pratica manovella in legno. Utile non solo per lavandini ma qualunque tipi di scarico, dalla lavastoviglie, lavatrice, wc... La differenza di questi sturalavandini rispetto a quelli classici è che permettono di arrivare in profondità, a differenza di questi ultimi che sforano solo a livello superficiale.


Dove trovare questo utile strumento idraulico per sturare le tubature del wc e i tubi di casa? Nei negozi specializzati in termo idraulica.


Come prevenire tubature otturate


Per evitare brutte sorprese, è in generale utile una corretta manutenzione. Queste operazioni possono infatti essere svolte periodicamente, non necessariamente quando si ha un problema. Una volta al mese versare dell’acqua bollente negli scarichi, accompagnata da sale, aceto o bicarbonato, può davvero aiutare a prevenire l’otturazione delle tubature.



Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...