martedì 6 dicembre 2016

COME FARE IN CASA GLI AMARETTI MORBIDI DI GAVI




Esistono tante ricette per fare gli amaretti morbidi; questa , forse, non è fra le più brevi, ma è davvero facile ed il risultato ne vale la pena!
Semplicemente dovete organizzarla in due giorni, ma il procedimento è rapido e davvero easy.

Ingredienti

350 gr farina di mandorle oppure mandorle dolci pelate
la ricetta prevede 50 gr di mandorle amare (risultano difficile da reperire, quindi sostituite con una fiala di aroma di mandorla ed aggiungete altri 50 gr di mandorle dolci o farina)
300 gr di zucchero
100 gr di albume
5 gr di bicarbonato


Procedimento



Frullare le mandorle amare con lo zucchero e la farina di mandorle. Ovviamente se state usando solo farina, questo passaggio non serve.
Aggiungere il bicarbonato e poi gli albumi.
Impastare sino a quando non vengono assorbiti. L'impasto deve risultare compatto e liscio.
Formare delle palline di 25 gr e passarle nello zucchero a velo. Disporle su di una teglia e riporle nel forno spento.
Lasciate riposare per tutta la notte (24 ore). Questo serve anche perché si formi una leggera crosticina, così poi pizzicandoli il giorno dopo si spaccano in modo irregolare.

Il giorno dopo tirate fuori la teglia ed scaldate il forno a 180°, poi pizzicate la cima delle palline  con pollice, indice e medi, in modo che si formino 3 cunette e una cima in mezzo (tipica forma degli amaretti di Gavi)

Cuocere a 180° in forno statico per 10-15 minuti. Quando gli amaretti hanno appena preso colore nelle spaccature sfornare e mettere a raffreddare su una griglia. Non cuocete di più altrimenti seccano. Possono sembrare troppo morbidi e non cotti, voi tirateli comunque fuori, si accorpano raffreddandosi.

Servibili dopo 2/3 ore, ma meglio dal giorno dopo.
Conservare in una scatola al chiuso. Potete anche incartarli... sono un'ottima idea regalo!






Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...