domenica 27 novembre 2016

PULIAMO CON IL LIMONE: 20 PULIZIE FRA REALTÀ E MITO




Se abbiamo finito la nostra scorta di acido citrico, in molti casi possiamo usare il limone per le pulizie, visto che ne contiene bel il 7%.
Inoltre, in molti casi può essere sostituito tranquillamente all'aceto, avendo il vantaggio del gradevolissimo profumo.
Durante la pulizia con i limoni sciacquare sempre con acqua tiepida e asciugare con un panno pulito.

Una delle poche cose che non puoi pulire con succo di limone è tutto ciò che è in placcato ottone, ed i marmi.

* però sfatiamo  un piccolo mito e siamo realisti ...Funziona lo stesso principio dell'aceto (vedi 7 ERRORI CHE STAI FACENDO USANDO I DETERGENTI NATURALI) , non ha senso unire il limone con il bicarbonato o sapone di marsiglia visto che l'uno è acido, l'altro è basico. Si vanno ad annullare a vicenda, e quello che ne rimane è solo una pappetta inutile. Al massimo, come per la combinazione aceto bicarbonato, può essere usato l'effetto "effervescente" per sturare, o rimuovere le incrostazioni. Ma per la detersione serve sciacquare e pulire solo con uno dei due.

A parte questo, ecco un elenco di elementi che possono essere puliti con i limoni
Vediamo alcune testate direttamente:

Detersivo per i piatti e lavastoviglie fatto in casa
Pensando al limone la prima cosa che viene in mente è il classico detersivo fatto in casa. Questa ricetta vi permetterà di avere a disposizione un solo prodotto per due usi. (Qui la ricetta completa di dosi e procedimento)

però sfatiamo  un piccolo mito e siamo realisti ...
* il detersivo è molto buono per le pulizie di medio sporco, ma per quelle più forti c'è bisogno, per forza, dell'aggiunta di qualche goccia di detersivo per i piatti ecologico. Altrimenti una soluzione tutta al naturale è quella di lasciare i piatti in ammollo con acqua molto calda, le eventuali pentole metterle sul fuoco con poca acqua e bicarbonato. Poi pulire, prima, con soda solvay e paglietta, infine lavare con il detersivo al limone. Tutto sta nei tempi a disposizione.

Pulire ottone e rame acciaio
(attenzione a distinguere che non sia cromatura in ottone, provare sempre in una piccola parte) prendete mezzo limone, immergetelo nel sale e strofinatelo ad esempio sulle pentole per ottenere in un attimo un effetto brillante.

Detergere metalli rame, argento e alluminio
Strofinate sugli oggetti una fetta di limone. Lasciate agire per una decina di minuti, poi asciugate gli oggetti con un panno di cotone. In questo modo eliminerete la patina ossidata dai metalli, oltre ad eventuali tracce di ruggine.
Per i gioielli in oro e argento (che siano puri), mettili in una ciotola, versaci il succo di un limone, aggiungi acqua a sufficienza per coprirli e lascia in ammollo per una notte intera. La mattina dopo sciacquali con acqua corrente ed asciugali bene con un panno morbido. I tuoi gioielli torneranno a brillare.

Pulire i taglieri
Strofinare mezzo limone, spremendo anche il succo e lasciare che venga assorbito dal legno o dalla plastica. Per taglieri particolarmente macchiati lasciare agire tutta la notte, sciacquare bene con acqua tiepida ed asciugare.

però sfatiamo  un piccolo mito e siamo realisti ...

* come per tutte le soluzioni al naturale la tempestività e costanza è tutto. Questo metodo pulisce molto ma non tutto. Alcune vecchie macchie di vino, olio, ad esempio non sempre vengono, per questo una volta l'anno occorre una pulizia più profonda del tagliere o piano in legno con sabbia ed olio e carta vetrata.

Pulire teiere e caffettiere
Per la teiera ottimo è l'uso dell'aceto come anticalcare, ma sgrassare e pulire la caffettiera ancora meglio è l'uso del succo del limone leggermente diluito con acqua tiepida. Preparare una soluzione con un bicchiere di acqua e succo di un limone, riempire il serbatoio e mettere sul fuoco come per preparare il caffè, fino ad aver espulso tutta l’acqua; l’operazione va ripetuta per tre volte.

Pulire le griglie del fuoco o barbecue

Creare uno scrub di sale e succo di limone e sfregare.

Pulire contenitori di plastica
Come per i taglieri, strofinare bene con il limone, eventualmente, con l'aggiunta di poco sale fino. Se serve, lasciar agire qualche ora per le macchie più resistenti.

Pulire il forno, il microonde e il frigorifero
Preparate una soluzione di acqua e limone spremendo un limone in un bicchiere d’acqua. Utilizzate questa soluzione per pulire le superfici interne del forno e del frigorifero.
Per la pulizia del microonde, ponete al suo interno il bicchiere con l’acqua e il succo di limone e attivate il microonde sino ad ebollizione, spegnete, non aprite per altri 10 minuti. Dopodiché risciacquate e asciugate le pareti del microonde con un panno.

Togliere la ruggine
Se avete trovato della ruggine in casa vostra, prendete una ciotola e mischiate tre parti di sale e una di limone. Strofinate la soluzione sulla superficie arrugginita con uno spazzolino e lasciate agire per circa 30 minuti. Risciacquare ed asciugare bene.

Togliere il calcare
Riempite uno spruzzino da mezzo litro con acqua distillata e il succo di due limoni. Spruzzate la soluzione sulla rubinetteria del bagno e della cucina, sui sanitari, sulle piastrelle del bagno e della doccia. Lasciate agire per circa un quarto d’ora, dopodiché asciugate con un telo di cotone.
Per le porte dei box doccia potete sfregare direttamente mezzo limone, lasciar agire due minuti, sciacquare ed asciugare.

Pulire i vetri

Il modo migliore e sicuramente più economico per pulire i vetri lo trovate qui, in mancanza potete usare uno spruzzino di acqua e succo di limone (500ml acqua/ 1 limone spremuto). Asciugare con carta o telo di cotone.

Eliminare le macchie dai tessuti
Il succo di limone è un ottimo smacchiatore e sbiancante ecologico. Per sbiancare i capi, questi vanno lasciati in ammollo per una notte in un atino colmo d’acqua in cui avrete spremuto tre limoni; il giorno successivo potrete procedere al normale lavaggio a mano o in lavatrice. Per eliminare le macchie ostinate, queste vanno strofinate con il succo di limone che va lasciato agire per almeno cinque minuti per ottenere un buon risultato. Utile per eliminare le macchie di biro, frutta, erba,

=→ MACCHIE:trucchi e rimedi per togliere le macchie in modo naturale

Eliminare macchie di bruciatura dai mobili in legno
Bruciature di sigaretta sono un classico...per la corretta procedura leggere qui

Per detergere e lucidare mobili in legno

Il succo di limone è ottimo per lavare i mobili in legno, diluendolo in acqua, ma soprattutto potete creare un vero detergente e lucidante simil Pronto, unendo l'olio di oliva.

Qui la ricetta completa
di questo spruzzino detergente. Potete spruzzarlo su di un panno per le pulizie di routine "togli polvere", i vostri mobili ed olfatto ringrazieranno!

Spruzzino detergente con aceto
Gli agrumi in genere come arancia e limone possono essere inseriti nello spruzzino multiuso aceto ed acqua. Oltre a potenziare l'effetto avremo anche un miglior profumo durante le pulizie quotidiane!!

Qui le dosi per i vari spruzzini all'aceto ed acqua (leggi come preparare i 4 spruzzini anticalcare, sgrassanti, detergenti). Potete preparare, in un vaso, la base di solo aceto con in infusione le scorze di limone (o arancia) in questo modo gli oli essenziali escono e si mescolano, potenziando l'effetto dell'aceto e all'occorrenza prendete la quantità necessaria per fare il nuovo spruzzino.




Veniamo al corpo


Pulire le mani da grasso o macchie di verdure, e come togli odore di aglio, pesce ...
Sfregare direttamente una fetta di limone sulle mani. Per un'azione più energica aggiungere una punta di sale fino. Sfregare, sciacquare ed asciugare.

Sgrassare la pelle
Per togliere quel velo opaco, soprattutto sulla fronte, naso, mento spremere il succo di mezzo limone e con un batuffolo di cotone tamponare nei punti interessati. lasciar agire sino che non risulterà asciutta la pelle.
Sciacquare con acqua tiepida ed asciugare bene il viso.

Eliminare il giallo dalle unghia

L'utilizzo eccessivo di smalti ed acetone, oppure fumare porta a"colorire" le nostre unghia di un velo giallognolo.
Creare un composto di 1 cucchiaio di zucchero di canna, 1 cucchiaio di miele ed il succo di mezzo limone. Applicare massaggiando per un minuto ciascun dito.
Questo scrub va bene anche per il viso.
(leggi anche: SCRUB CREMA CORPO SUPER IDRATANTE FATTO IN CASA: SENZA BISOGNO DI RISCIACQUO)

Rinforzante e sbiancante per le unghia
Unire due cucchiai di oli di sesamo con il succo di 1/4 di limone.
Massaggiare bene per un minuto ciascun dito. Il limone apporterà l'effetto sbiancante, mentre l'olio di sesamo è utile per rinforzare le unghia.

Ultimo risciacquo dei capelli

Per eliminare buona parte dei residui dello shampoo come consuetudine potete fare un risciacquo con aceto o con limone. Entrambi lasceranno i capelli lucenti e morbidi.


Questi alcuni dei detergenti possibili con il limone.. se ne conoscete altri condivideteli qui con noi.






Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...