sabato 5 novembre 2016

OGNI QUANTO VA FATTTA LA MANUTENZIONE CALDAIA, CONTROLLO FUMI?



Il controllo annuale della caldaia non è obbligatorio, lo sapevate?
Districarsi, ed uscirne indenni da questo giro d'affari, che comunque riguarda un aspetto importante della nostra sicurezza e risparmio, non è facile.

Manutenzione della caldaia

La manutenzione della caldaia rimane un fatto importante ma è anche vero che il cartello instaurato a riguardo è molto forte.

E’ bene sapere però che la frequenza di manutenzione dipende dal modello di caldaia che avete a disposizione ed è riportata sul libretto di istruzioni. Non esiste in Italia una legge che indichi il controllo annuale della caldaia come obbligatorio.
Il decreto che regola la periodicità è lart 7 del DPR 74/2013.

Cosa dice il decreto?

La periodicità dei controlli e della manutenzione della caldaia non è annuale ma deve essere effettuata “conformemente alle prescrizioni e con la periodicità contenute nelle istruzioni tecniche per l'uso e la manutenzione rese disponibili dall'impresa installatrice dell'impianto ai sensi della normativa vigente.” e, “Qualora l'impresa installatrice non abbia fornito proprie istruzioni specifiche, o queste non siano più disponibili, le operazioni di controllo ed eventuale manutenzione degli apparecchi e dei dispositivi facenti parte dell'impianto termico devono essere eseguite conformemente alle prescrizioni e con la periodicità contenute nelle istruzioni tecniche relative allo specifico modello elaborate dal fabbricante ai sensi della normativa vigente

Questo significa che la regolarità con cui deve essere effettuata la manutenzione della caldaia è specificata nel suo libretto o nel manuale d'istruzioni che viene fornito dalla ditta termoidraulica al momento dell'installazione della caldaia.
Se invece non sono state fornite indicazioni né sul libretto della caldaia né sul manuale d'istruzioni, allora dovrete rispettare la periodicità prevista dalle norme UNI e CEI.

Cosa accade nella realtà?

Accade che quasi nessun manutentore stabilirà periodi inferiori ai 2 anni.. anzi sicuramente annualmente. Quindi il giro di interessi è ben chiaro.


Eccezioni da valutare

Tieni presente che esistono alcune eccezioni a queste regole generali:

  •     i nuovi intervalli di tempo entro cui è obbligatorio fare la manutenzione valgono nel caso in cui Regioni e Province Autonome non abbiano regolamentato la materia: molte Regioni (Liguria, Val d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Puglia e Sicilia);
  •     la frequenza esatta dei controlli può essere definita (sotto i quattro anni) dal produttore dello specifico apparecchio ed eventualmente anche dallo stesso installatore;
  •     ricorda anche che le ispezioni di sicurezza sono diversamente regolamentate (DPR 412/93 e 59/1999, s.Lgs. 192/2005 e 311/2006) da Province e Comuni se con più  di 40.000 abitanti.

Controllo dei fumi

Molto più delineata e chiara è invece il controllo dell'efficienza energetica (controllo dei fumi)
    •     per gli impianti termici a combustibile liquido o solido con potenza uguale o minore di 100 kw la revisione della caldaia deve essere effettuata ogni 2 anni;
    •     per gli impianti a gas metano o GPL con potenza uguale o minore di 100 kw la revisione della caldaia deve essere effettuata ogni 4 anni;
    •     per gli impianti termici a combustibile liquido o solido con potenza superiore a 100 kw la revisione della caldaia deve essere effettuata ogni anno;
    •     per gli impianti a gas metano o GPL con potenza superiore a 100 kw la revisione della caldaia deve essere effettuata ogni 2 anni

Questa normativa si applica in tutte le regioni che non hanno recepito la direttiva 2002/91/CE con atto proprio sulla base dell'art. 17 del dlgs 192/2005 (clausola di cedevolezza), ovvero tutte le regioni ad esclusione della Liguria, Val d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Puglia e Sicilia che l'hanno recepita prima dell'entrata in vigore dell'ultimo DPR.






Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...