giovedì 17 novembre 2016

10 ADDOBBI DI NATALE CON BUCCE DI AGRUMI ESSICCATI E FRESCHI




Per un natale caldo nei colori e profumi non possono mancare sparsi quà o là gli agrumi essiccati. Adornano portatovaglioli, porta candele, stelle di natale, addobbi per ghirlande ed alberi..

 DECORARE CON AGRUMI ESSICCATI

➤ Come essiccare le fette di agrumi

Le arance da utilizzare, che devono essere fresche, non troppo morbide.
Prendete un’arancia e tagliate delle fettine orizzontali: dalla fetta dovrà essere visibile la raggiera degli spicchi dell’agrume. Le fettine dovranno avere lo spessore di circa un centimetro. Tamponare le fette con carta per eliminare il succo in eccesso e facilitare l'essiccazione.
  • Essiccazione in forno
    Disponetele quindi su una teglia coperta di carta da forno e fatele quindi seccare mettendole nel forno in modalità ventilata a 50° per circa 3 ore. Controllate spesso che le fettine mantengano il loro colore vivo: non rischiate di annerirle. Per farle cuocere il più gradualmente possibile, garantendo anche una migliore circolazione dell’aria, sarebbe bene non chiudere del tutto lo sportello del forno ma bloccarlo con il manico di un cucchiaio di legno: questi accorgimenti sono utili per evitare che le fette rinsecchiscano e si scuriscano troppo. Comunque sia anche scure hanno sempre il loro fascino, quindi non preoccupatevi troppo. Se, trascorso il tempo di cottura, le fette non si saranno ancora completamente seccate, potete disporle sopra uno strato di carta e appoggiarle sul calorifero per un paio di giorni, per completare l’essiccazione. 

  • Essiccazione sul calorifero (consigliato)
    Richiede tempi più lunghi, ma anticipando i tempi risulta sicuramente più economico a livello di spesa di corrente, gradevole, visto il forte aroma che si diffonderà in casa e le fette rimarranno di un colore più brillante senza scurirsi.


Con la stessa tecnica, è possibile essiccare anche le fette di limone, mandarino o pompelmo.

Le fette di agrumi possono essere poi lucidate o laccate (lacca per capelli), glitterate ed impiegate per tante composizioni, unendole a bacche, foglie, cannella.. nastri, spago.. (fonti foto dal web)






Di grande effetto sono anche le composizioni con le sole bucce di arancia, mandarancio (fonte foto)





In questo caso si possono usare le bucce dell'arancia spremuta o togliere gli spicchi come indicato nella foto ( Con questo metodo non si spreca nulla).





Con un coltello  ritagliare piccoli traingoli in modo da fare la forma a fiore. Se volete potete togliere anche il picciolo (dipende dall'uso).

Una volta ricavata la quantità di forme voluta sovrapporle e pressarle per un'oretta, a questo punto disporle su un radiatore o fonte di calore preferica e procedere con la essiccatura. Più sono pressate migliore sarà l'effetto ottenuto.





Stessa procedura ma utilizzando delle formine.
Ricavate la forma, pressatela bene e poi ponetela ad essiccare.





➤ Decorazioni con arance fresche


Con la buccia scavata di arancia fresca si possono realizzare candele o altri ornamenti usando anche chiodi di garofano, anice stellata... l'unico accorgimento è che come avviene per la zucca di Halloween dovete ungere di glicerina le sezioni tagliate, in modo da tenerle umide e che non secchino.
Per le decorazioni più fine serve lo scovolino.




Con le bucce di arancia fresca possono essere realizzati anche piccoli boccioli di rosa che potrete usare come addobbo per ghirlande, portatovaglioli, coccarde per regali.... centritavola.



➤ Decorazioni con arancia secca


Se volete potete alternare con arance intere essiccate.

Come essiccare l'arancia intera

Prendete delle arance non troppo grandi e alcuni lime: incidete la loro superficie creando dei piccoli spicchi verticali come nell’immagine.

Potete naturalmente decidere voi la forma da dare all’intaglio! L’importante è che non sia una semplice incisione ma che venga asportata una parte della pelle e della polpa in modo che mentre durante l’essiccazione anche la polpa interna si secchi.




Mettete quindi gli agrumi in forno sempre a 50° per 3 ore con l'accortezza di farli rotolare spesso in modo che l’intera superficie si possa seccare.
Una volta secchi, utilizzando spago, legnetti, alloro, cannella...create la composizione da appendere.


➤ Candele


Si possono realizzare semplici candele svuotando metà arancia e riempiendola di cera fusa. Inserire lo stoppino quando ancora è liquida, legandolo ad un bastoncino, e appoggiandolo sui lati dell'arancia in modo che solidificandosi possa restare dritto. Una volta asciugata slegare e tagliare all'altezza.



Un modo ancora più semplice è quello di utilizzare come stoppino l'anima interna che lega la buccia al frutto. Bisogna fare attenzione a quando si apre il frutto.
Riempire di olio vegetale e accendere..
In questo video è mostrato molto chiaramente come aprire l'arancia.

Le bucce di arancia si possono possono anche semplicemente usare come lanterne, quindi intagliarle a piacere, ungerle con glicerina e poi inserire dentro la candela.

Fette di arancia possono infine essere usate per adornare le candele ad olio.




Sono versatili, romantiche, profumate .. da vera atmosfera.
Si possono usare in aggiunta anche oli essenziali,  per aumentare il profumo.

Usare un contenitore, olio di oliva o comunque vegetale e stoppini galleggianti.






10 IDEE PALLINE DI NATALE FATTE IN CASA


Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...