martedì 18 ottobre 2016

COME TOGLIERE LE MACCHE DI BIRO e INCHIOSTRO SU PELLE, COTONE, LANA E SISNTETICI



L’inchiostro è una delle macchie più resistenti in assoluto, soprattutto oggi ci sono inchiostri davvero indelebili.

 
I metodi presi in considerazione usano i prodotti meno tossici possibili NELLA VASTA GAMMA a disposizione. 



Il primo consiglio, COSA NON FARE:

 
In caso di macchia evitare di lavare subito in lavatrice e stirare pensando di smacchiare in seguito, altrimenti la macchia si fissa e diventa quasi impossibile toglierla. Questa regola generale vale per qualsiasi capo, per qualsiasi macchia.



Su capi di cotone, lana, seta e viscosa:

Mettere sotto il capo macchiato della carta assorbente e tamponare con un panno imbevuto di alcool puro (non profumato!!) sulla parte superiore. Spostare periodicamente la carta sotto facendo attenzione di non macchiare il capo.


L’inchiostro dei pennarelli indelebili ha generalmente una base oleosa e che è inutile cercare di mandarlo via con candeggina e saponi vari, ma occorre pretrattarlo con prodotti contenenti alcol e poi bisogna procedere al lavaggio prima che evapori.

Su capi sintetici:

Tamponare(stesso sistema di sopra) con trielina, oppure usa un tampone imbevuto di acqua e succo di limone. Lavare poi tutto il capo per eliminare ogni possibile alone rimasto.

Su capi in pelle:

Tamponare con poco alcol, quindi risciacquare con latte non bollito; se la macchia persiste, lavare. Se il capo e scamosciato potete spazzolare con le apposite spazzole in gomma quando passate l'alcol.


Sulla plastica

Un esempio sono i segni di penna sulle bambole.
L'unica soluzione che funzioni veramente ha una storia particolare, viene usata una crema da acne che contenga benzoyl peroxide, come la crema americana benzac 10% e va spalmata sulla bambola, poi esposta al sole per alcune ore
Il rimedio non è fra i più naturali ma per ora l'unico che funziona.




Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...