giovedì 27 ottobre 2016

COME FARE IL CHAI TEA E L'ESTRATTO CHAI



Con l'arrivo dell'inverno è sicuramente una delle bevante più avvolgenti, calde e salutari che possono accompagnare le nostre giornate.

Le molteplici proprietà del tè usato (nero, verde o rosso) unite alle proprietà curative delle spezie usate, fanno di questa bevanda una riequilibrante, utile per combattere gli squilibri di vata durante autunno inverno, affezioni della gola, influenza, stati di stanchezza, malessere e dolore.

Il Chai non ha una ricetta fissa ma cambia da regione a regione o da città a città. La maggior parte del tè Chai viene prodotto con un tè nero, Assam o Ceylon, mentre nel Kashmir (regione tra India e Pakistan) viene prodotto con il tè verde Gunpowder. Oggi troviamo in vendita anche il tè Chai realizzato con il Rooibos o tè verde.

=→ PROPRIETÀ BENEFICE DI UNA TAZZA DI MASALA CHAI,  IL TÈ SPEZIATO CONTRO L'INFLUENZA E NON SOLO.


Vediamo una ricetta di chai tea da preparare fresca, una versione con dosi maggiori per ottenere "il concentrato" e diluirlo all'occorrenza nel latte caldo ed infine un piccolo "trucco" per ottenere una bevanda più spumosa.


Ingredienti per 4  tazze

400 ml di acqua
16 gr di zucchero di canna integrale
2 cm di zenzero fresco a fette
1 bastoncini di cannella ( cannella di Ceyolon)
½ baccello di vaniglia
1 anice stellata
5 chiodi di garofano
1-2 grani di pimento (opzionale)
6 semi di cardamomo
1-2 bustine di tè nero Assam o Ceylon
Latte a vostra scelta 130 – 400 ml (secondo i gusti, utilizzare minore quantità di latte per rendere la bevanda più digeribile)


Pestare leggermente i semi di cardamomo.
Mettere a bollire l'acqua con lo zucchero sino a quando non si sarà sciolto.
Unire le spezie e bollire per altri 10 minuti circa
Togliere le spezie e mettere in infusione il tè nero.
Scaldare il latte a parte nella quantità scelta ed unire al composto chai.
Teoricamente la proporzione è 1:1

Ricordiamo che l'uso del latte è importante in questa ricetta, poichè la sua componente grassa serve per riequilibrare Vata, che durante la stagione invernale tende ad aggravarsi.
Per bere in salute il altte seguire alcune raccomandazioni:


Come aroma aggiuntivo si può aggiungere anche la scorza di arancia durante la bollitura.

Come da starbuck

Prima di tutto dovete mescolare in un frullatore il latte caldo con la cannella in polvere (tritata) e il cardamomo in polvere. A questo punto aggiungete il cucchiaio di miele, lo zucchero di canna e infine il preparato chai caldo, come descritto sopra.. Una volta mischiati tutti gli ingredienti versateli in una tazza abbastanza capiente e decorate a piacere con la schiuma di latte e una spolverata di cannella.

Potrete così ritrovare le calde note aromatiche di questa bevanda meravigliosamente dolce e rilassante, ideale per i freddi pomeriggi invernali.

Come fare il concentrato Chai Tea da conservare in frigo


 

Ingredienti


1lt ½ di acqua
60 gr di zucchero di canna integrale
5-7 cm di zenzero fresco a fette
5 bastoncini di cannella ( cannella di Ceyolon)
2 baccelli di vaniglia
3 anice stellata
15 chiodi di garofano
5 grani di pimento (opzionale)
2 cucchiaini di cardamomo in semi
5 bustine di tè nero Assam o Ceylon
Latte a vostra scelta

Preparazione
In una pentola mettere l'acqua ad ebollizione con il dolcificate e mescolare sino a quando non sarà sciolto. Aggiungere gli aromi e cuocere per 20 minuti
Rimuovere le spezie e mettere in infusione le bustine di tè per 10 minuti.
Conservare il composto in un vaso di vetro in frigo. Si conserva epr una decina di giorni.

Usare il concentrato di chai in proporzione 1:1 di latte.
Riscaldare a piacimento.

L'uso dello zucchero permette una migliore conservazione. Se volete usare il miele sarebbe opportuno non inserirlo nel composto ma versarlo nel latte caldo (non bollente altrimenti diventa tossico)






Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...