giovedì 6 ottobre 2016

CARAMELLE PER LA GOLA E NON SOLO: FATTE IN CASA SENZA COTTURA




Produrre in casa è sano, oltre che divertente, però bisogna sempre stare attenti alle contraddizioni.

Per quanto riguarda le caramelle fatte in casa purtroppo le soluzioni che si trovano sono sempre a base di zucchero cotto oppure ancora peggio miele scaldato a temperature tali che diventa tossico.
Perdendo tutte le sue proprietà diventa semplice sostanza di scarto che si deposita formando tossine.

Lettura correlata

MIELE:PROPRIETA’, USO CORRETTO DEL MIELE DA MEDICINALE A TOSSICO.


Una ricetta interessante , senza cottura, su come fare le caramelle per la gola a freddo è questa che segue, a base di polvere di corteccia di olmo.

Ingrediente poco conosciuto per molti in realtà ha moltissime proprietà ed usato nell'antica medicina cinese.

PROPRIETÀ DELLA POLVERE DI CORTECCIA DI OLMO



Oltre ad essere famosa per la psioriasi la mucillaggine della corteccia favorisce la decongestione delle articolazioni rendendola così un ottimo rimedio per le artrosi.

La corteccia di olmo rosso è altresi indicata per tosse, faringiti, problemi neurologici, stomaco e intestino. Contiene inulina che aiuta il fegato, la milza ed il pancreas.Nutre e lenisce organi, tessuti e mucose e in particolare è di grande beneficio per i polmoni. Aiuta a neutralizzare l 'acidità di stomaco.Aiuta la minzione, diminuisce i gonfiori e agisce come lassativo. Indicata per debolezza, emorragie polmonari e ulcere. E ' pure un ottimo tonico polmonare, e si può usare con persone sofferenti di malattie polmonari croniche La medicina cinese lo catalogò, nel 25 avanti Cristo, come ottimo rimedio per le ulcere, la diarrea e il meridiano del colon.

Caramelle al miele e corteggia d'Olmo

Ingredienti

1 tazza di polvere di corteccia d'Olmo
4/6 cucchiai di miele
1 cucchiaino di cannella ( dosare a piacere)

Versare l' olmo in polvere in una ciotola. Aggiungere la cannella e quattro cucchiai di miele e mescolare per combinare. Se il miele è piuttosto difficile, delicatamente intiepidirlo a bagnomaria con acqua calda ma NON SUL FUOCO.



Se questa miscela è friabile e non si formerà una pasta densa, aggiungere altri 2 cucchiai di miele.


Prendere piccole porzioni della miscela (circa 1/2 cucchiaino) e formare delle palline.


Mettere le palline su carta cerata in una pirofila.



Lasciare le future caramelle ad asciugare per almeno 24 ore. Potrebbe essere necessario lasciarle loro un po 'più a lungo se si vive in un clima umido.

Avvolgerle in piccoli quadrati di carta cerata, o conservarle scartate in un contenitore ermetico per un massimo di 3 settimane.


L'impasto rende circa circa 36 pastiglie per la gola.

Non saranno belle ma sicuramente saranno efficaci!



Le informazioni contenute in questo blog non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata


Ricetta di Stacy

2 commenti :

  1. Bellissime!!!
    La corteccia di olmo la trovo in erboristeria?
    Grazie.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...